Arredo bagno novità 2018: come scegliere i complementi giusti

Polleri Cinque - Accessori Bagno 2018

Arredo bagno novità 2018: come scegliere i complementi giusti

Anche se li chiamiamo “accessori”, in realtà la scelta dei complementi bagno è tutt’altro che secondario. Ecco qualche suggerimento per non commettere errori.
Le parole d’ordine delle ultime tendenze arredo bagno sono minimal, compattezza e versatilità. E soprattutto, libertà di sperimentare, combinando accostamenti inediti e sfruttando la vastissima gamma che le varie aziende offrono ai consumatori.

Come scegliere gli accessori bagno?
Qui di seguito alcuni utili consigli

 

// Valuta lo spazio.

In un ambiente ampio gli accessori servono ad arredare e a renderli ancora più accoglienti e gradevoli, ma anche le stanze più piccole possono riservare soddisfazioni estetiche. L’importante è avere sempre ben presente quanto spazio abbiamo a disposizione, ricordando che il bagno è una delle stanze più vissute, per cui va ottimizzato al massimo.

 

// La funzionalità non è un optional

Gli accessori devono essere pratici. O almeno dovrebbero, perché non è sempre scontato che lo siano: attenzione quindi alla forma, al punto in cui dovrà essere posizionato, ai tipi di materiali e alla loro resistenza.

// L’igiene prima di tutto

In bagno più che altrove l’igiene è fondamentale, soprattutto in quegli accessori bagno nei quali è più facile che si creino ristagni d’acqua, con conseguente proliferazione di sporco, muffa e batteri. Parliamo di dispenser, porta spazzolini, porta saponi e scopini. Opta per forme e materiali che consentono di essere puliti facilmente e in profondità,  possibilmente nei nuovi materiali: acciaio, silicone e Corian®. Attualissimi gli idro-scopini, più igienici ed efficaci degli scopini tradizionali.

// Quanto spendere?

Il budget è sempre un fattore imprescindibile: la gamma dell’offerta è oggi pratocamente infinita perché le aziende produttrici sono tantissime. Attenzione però perché spesso chi meno spende più spende: accessori bagno di qualità scadente possono alterarsi facilmente e quindi dover essere sostituiti spesso, senza contare che a contatto con l’acqua potrebbero anche favorire la riproduzione di germi.

 

// Anche l’occhio vuole la sua parte

Per quanto riguarda il design per fortuna oggi c’è solo l’imbarazzo della scelta: dagli accessori dallo stile “neutro”, magari in acciaio lucido o spazzolato dalle forme tradizionali, alle soluzioni più originali, con colori sgargianti, forme e materiali innovativi.